UN TRIBUTO ALLA NOSTRA TERRA PER CHI VUOLE ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE RISORSE CHE QUEST’INCREDIBILE TERRITORIO OFFRE.

CASTELLO RUFFO DI SCILLA

Il suggestivo castello Ruffo di Calabria, noto con il nome di castello di Scilla, è una fortificazione che si erge sul promontorio che divide le due spiagge di Marina Grande e di Chianalea. La posizione dominante sia verso la costa che verso la città delinea il paesaggio dello Stretto di Messina.

BAIA DI SCILLA

Pittoresco borgo di pescatori incastonato sulla punta dello stivale, nell’incantevole Costa Viola in provincia di Reggio Calabria. Un mosaico di case poggiate direttamente sul mare e divise da stretti vicoli. Per questa sua particolarità, compare tra i borghi più belli d’Italia e merita assolutamente di essere scoperta.

CASTELLO ARAGONESE

Fortificazione storica della città di Reggio Calabria che sorge nei pressi dell’omonima piazza Castello e vicino alla Chiesa degli Ottimati.
Anche se è conosciuto come Castello Aragonese le sue origini sono in realtà molto più antiche. Racchiude fra le sue mura secoli di storia e vicissitudini ed è considerato, insieme ai Bronzi di Riace, uno dei simboli della città.

LUNGOMARE FALCOMATÀ

Il Lungomare di Reggio Calabria, dedicato al sindaco della “primavera di Reggio”, Italo Falcomatà, è una delle strade più famose della città calabrese e senza dubbio uno dei punti di maggiore interesse turistico. Insieme al lungomare Matteotti, a corso Vittorio Emanuele III e a viale Genovese Zerbi compone la fascia costiera della città. Tuttavia, il Lungomare Falcomatà, resta la strada più caratteristica, tanto da essere ribattezzata da D’Annunzio come “il chilometro più bello d’Italia”.

BRONZI DI RIACE

I Bronzi di Riace sono considerati tra le testimonianze più significative dell’arte greca classica. Le due statue bronzee sono state ritrovate nel 1972 in eccezionale stato di conservazione, sul fondo del mar Ionio, nei pressi del comune di Riace Marina. Questi capolavori scultorei, noti in tutto il mondo, costituiscono la maggiore attrazione del Museo archeologico nazionale di Reggio Calabria. La loro unicità è dovuta anche al fatto che queste ultime sono considerate le più belle fra tutte le altre statue greche al mondo.

STRETTO DI MESSINA

Largo 3,14 km, lo stretto di Messina, fa parte del Mar Mediterraneo e collega il Mar Tirreno con il Mar Ionio. Anticamente lo stretto si era guadagnato l’appellativo di stretto di Scilla e Cariddi, le due Ninfe che, secondo la mitologia greca, furono trasformate in mostri marini. Grazie alla conformazione delle aree circostanti, lo stretto, offre un vasto numero di spiagge bellissime e fondali rocciosi, ricchi di pesci, adatti alle immersioni.